COSA VEDERE IN UMBRIA? 10 POSTI DA NON PERDERE!

COSA VEDERE IN UMBRIA? 10 POSTI DA NON PERDERE!

Stai organizzando un viaggio nel Cuore Verde d’Italia? Tra le innumerevoli attrazioni e posti incantevoli non sai proprio cosa scegliere?
In testa frulla sempre una domanda, cosa vedere in Umbria? Non preoccuparti, i nostri consigli potranno esserti utili.
L’Umbria è una regione famosa per i suoi borghi medievali, tutto vero, ma non finisce certamente qui!
Gli ampi spazi naturali incastrati tra le verdi colline, l’antico passato millenario, la tranquillità e la spiritualità rendono l’Umbria un luogo unico per tutti.
Nel consigliarti cosa vedere in Umbria abbiamo pensato a dei luoghi che rappresentano al meglio il territorio: la biodiversità, la storia antica, l’arte e la spiritualità.
Ecco i nostri consigli su cosa vedere in Umbria!

 

LAGO TRASIMENO, IL PUNTO BLU NEL CUORE VERDE

Cosa vedere in Umbria

Cosa vedere in Umbria

Quarto lago d’Italia per estensione, circondato da verdi colline al confine con la Toscana. Forgiato da un glorioso passato e da un’importante biodiversità è il luogo adatto per gli amanti dei laghi e dei tramonti mozzafiato. I borghi che si affacciano sulle rive offrono scorci mozzafiato oltre che prelibatezze culinarie. Il Trasimeno è adatto anche agli amanti dello sport, infatti è possibile praticare sport acquatici e percorrere piste ciclabili MTB intorno al lago e ai colli limitrofi. Non manca certo il da farsi per gli appassionati di animali, grazie alla varietà di uccelli acquatici è uno dei luoghi imperdibili per i birdwatcher!
Le spiagge attrezzate, i numerosi locali, la movida estiva e i numerosi eventi rendono il Trasimeno anche un luogo di divertimento e di cultura.

 

 

LAGO DI PIEDILUCO, L’IMPERDIBILE TAPPA DEL GRAND TOUR

Cosa vedere in Umbria

Cosa vedere in Umbria

Secondo lago della regione per grandezza, al confine con il Lazio. Il Lago di Piediluco ha origini antichissime ed è anche il luogo di ritrovamento di importanti reperti di bronzo risalenti al XII secolo a.C.. La sua fama però scoppiò nel XVII secolo, quando divenne tappa obbligata del Grand Tour degli aristocratici e degli artisti di tutta Europa.
Circondato da una fitta boscaglia e da una suggestiva atmosfera, offre una delle passeggiate più belle dell’Umbria. Oltre la notevole passeggiata del lungolago offre percorsi trekking che permettono di scoprire a fondo la storia del luogo.

 

PIANI DI CASTELLUCCIO, LA TAVOLA COLORATA DEI SIBILLINI

Cosa vedere in Umbria

Cosa vedere in Umbria – Foto: Francesco Tini

Altopiani alluvionali situati sul versante umbro del monte Vettore e poco distante da Norcia. Situati nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini sono divisi, almeno nella parte umbra, in due piani: Pian Grande e Pian Piccolo. I piani sono celebri per la Fioritura, uno spettacolo naturale che si svolge da fine maggio a luglio dove la spontanea fioritura di papaveri, lenticchie, margherite e fiordalisi dipinge i piani di colori intensi in continua mutazione. Questi colori intensi fanno sembrare i Piani proprio una tavolozza di colori degna dei migliori pittori .
I Piani di Castelluccio sono inoltre il luogo adatto per gli amanti del trekking, del nordic walking, passeggiate a cavallo, bike e parapendio grazie alle numerose attività e percorsi.

 

 

FONTI DEL CLITUNNO, UNA POESIA MILLENARIA

Cosa vedere in Umbria

Cosa vedere in Umbria

Le Fonti del Clitunno sono le sorgenti sotterranee che danno il via al leggendario fiume Clitunno. Le fonti formano un laghetto di rara bellezza e limpidezza. Lo specchio d’acqua che si forma è caratterizzato dalla chiarezza dell’acqua e dai suoi abitanti. Numerose specie vegetali come pioppi, imponenti salici e dei maestosi cigni abitano le Fonti del Clitunno e rendono questo angolo verdazzurro un vero posto incantato.
Le Fonti del Clitunno, grazie alla loro straordinaria bellezza sono state da ispirazioni per numerosi poeti e scrittori a partire da Virgilio per arrivare a Byron e Carducci. Il silenzio e la tranquillità del luogo, vi faranno capire perché.

 

EREMO DELLE CARCERI, IL SILENZIO DELLE PREGHIERE DI SAN FRANCESCO

Cosa vedere in Umbria

Cosa vedere in Umbria

Situato poco sopra Assisi, l’Eremo delle Carceri, è il luogo donato dai monaci Benedettini a San Francesco per potersi ritirare in preghiera e in meditazione. L’eremo è posto nel ben mezzo di un bosco di lecci secolari ed è circondato da grotte e cappelle ancora adibite per la meditazione.
All’interno dell’Eremo delle Carceri è presente una meravigliosa passeggiata nel bosco che conduce alla grotta del beato Leone e la grotta di San Masseo.
L’Eremo è il luogo ideale per chi cerca il silenzio senza rinunciare all’aspetto culturale, naturalistico e spirituale della storia di San Francesco.

 

RASIGLIA, LA VENEZIA DELL’UMBRIA

Cosa vedere in Umbria

Cosa vedere in Umbria

Frazione montana di Foligno, è uno dei borghi più suggestivi dell’Umbria.
Rasiglia è un borgo medievale caratterizzato da stradine decorate con ponticelli in legno e ruscelli che attraversano il centro abitato. Gli incantevoli corsi d’acqua gli hanno fatto guadagnare il soprannome di “Venezia dell’Umbria”. Meravigliosa sia in estate dove un leggero venticello montano rinfresca le giornate, sia in inverno quando si trasforma in presepe, offre uno scenario unico nel suo genere e del tutto poetico e romantico.
L’incanto che offre il suono dei ruscelli accompagnato dalla bellezza unica del borgo lascia spazio però anche alla bellissima storia del paese famoso anche per la filiera tessile di un tempo.

 

GALLERIA NAZIONALE DELL’UMBRIA

Cosa vedere in Umbria

Cosa vedere in Umbria

Nel cuore di Perugia, all’interno di Palazzo dei Priori c’è un ricco scrigno di opere d’arte, la Galleria Nazionale dell’Umbria.
La Galleria offre capolavori medievali e rinascimentali di artisti come Duccio di Boninsegna, Gentile da Fabriano e Piero della Francesca. Notevole anche la sezione degli artisti umbri come il celebre Pietro Vannucci, Pinturicchio e Benedetto Bonfigli.
Il percorso all’interno della Galleria è in ordine cronologico ed ospita la più importante e ricca raccolta artistica dell’Umbria. Un motivo per non perdere questo affascinante museo!

 

 

M.A.N.U. – MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DELL’UMBRIA

Cosa vedere in Umbria

Cosa vedere in Umbria

Ubicato in Corso Cavour a Perugia, ha sede all’interno dell’ex convento di San Domenico.
Il Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria è un vero tesoriere di reperti archeologici! Al suo interno sono presenti sale dedicate interamente a Etruschi e antichi Umbri, alla storia della città di Perugia, alla preistoria e all’Umbria in epoca Romana. E’ presente anche la ricostruzione della tomba di Cutu, un’antica tomba ipogea trovata poco fuori le mura del capoluogo.
Il M.A.N.U. ospita la più importante raccolta archeologica dell’Italia centrale. Un museo perfetto per tuffarsi nel passato glorioso dell’Umbria.

 

 

CARSULAE, LA CITTÀ PERDUTA

Cosa vedere in Umbria

Cosa vedere in Umbria

Sito archeologico romano di interesse internazionale situato tra Sangemini e Terni. Carsulae, è un antico municipio abbandonato in epoca passata a causa degli smottamenti.
Ancora ben visibili i resti della città non è stata riportata completamente alla luce. E’ comunque possibile visitare il Foro, l’anfiteatro e i resti della basilica.
Carsulae è un vero e proprio paradiso per poter ammirare le bellezze dell’Antica Roma. Immersa in un verde sconfinato e lontano dai rumori del traffico riesce a far apprezzare al meglio la storia millenaria delle sue pietre. Insomma, una vera e propria città perduta nel Cuore Verde d’Italia.

 

 

NECROPOLI DEL CROCIFISSO DEL TUFO, LA SIMMETRIA DELLA SEPOLTURA

Cosa vedere in Umbria

Cosa vedere in Umbria

Situata sotto la rupe di Orvieto, è uno dei più importanti siti Etruschi in Italia.
Risalente tra il VIII e il III secolo a.C., a differenza di altre necropoli ha la particolarità di avere tombe rettangolari di dimensioni pressoché identiche e disposte perpendicolarmente l’un l’altra. All’interno del sito sono presenti circa 200 tombe che erano riservate a nuclei familiari. Particolare è il fatto che siano presenti famiglie straniere il che indica che Orvieto in epoca Etrusca era una città universale.

 

 

Questi sono i nostri consigli su cosa vedere in Umbria, pensate siano tutti? Certo che no! Seguiteci per scoprire insieme a noi le meraviglie dell’Umbria, le cose da vedere in Umbria non finiscono certo qui!

 

Alex Casciarri

 

 

REGALACI UN MINUTO DEL TUO TEMPO

Vuoi conoscere l’Umbria scoprendo le bellezze conosciute e gli angoli più nascosti?

Iscriviti alla Newsletter


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679, GDPR, 25 maggio 2018

 

Per ringraziarti riceverai un voucher di 5 euro di sconto sul tuo soggiorno


Francesco

Leave a comment